THE WATCHER: DALLA VITA REALE ALLA SERIE NETFLIX

da | Set 2, 2023 | Cinema e TV

Il gigante dello streaming ha acquistato i diritti della storia nel 2018. Il creatore di American Horror Story, Ryan Murphy, e il suo collaboratore, Ian Brennan, sono i creatori e i produttori esecutivi di The Watcher insieme a Eric Newman (Narcos: Mexico), Bryan Unkeless (The Hunger Games saga), Henry Joost (Catfish: The TV Show), Ariel Schulman (Catfish: The TV Show), Paris Barclay (Station 19) ed Eric Kovtun (Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story).

Naomi Watts interpreta Nora Brannock e Bobby Cannavale interpreta Dean Brannock. Watts è nota per il suo lavoro in The RingTwin Peaks e Goodnight Mommy. Cannavale è apparso in Will & Grace e Boardwalk Empire. Altri membri del cast includono Mia Farrow (Death on the NileThe Omen) nei panni di Pearl, Noma Dumezweni (Harry Potter e la maledizione dell’erede) nei panni di Theodora, Richard Kind (Frena il tuo entusiasmo) nei panni di Mitch, Terry Kinney (Extremely Wicked, Shockingly Evil e Vile) nei panni di Jasper​​​​​​​​, Margo Martindale (Impeachment: American Crime Story) nei panni di Mo, Jennifer Coolidge (The White Lotus) nei panni dell’agente immobiliare Karen Calhoun.

The Watcher è stata la serie più vista su Netflix per la seconda settimana consecutiva di streaming, con 148,2 milioni di ore di visualizzazione da aggiungere alle 125 milioni di ore accumulate nella prima settimana sulla piattaforma, per un totale di 273,2 milioni di ore di visualizzazione nelle prime due settimane dall’uscita, arrivando in cima alle classifiche in 65 paesi (dopo aver già raggiunto la cima delle classifiche di 90 paesi nella prima settimana).

Quanto c’è di vero nella serie Netflix?

The Watcher nasce dall’omonimo titolo di una storia riportata sul new York Times nel 2018, in cui viene raccontata la vera vicenda della famiglia Broaddus, del New Yersey, perseguitata nel 2014 da un misterioso stalker, scrittore di lettere inquietanti. Netflix ha apportato alcune modifiche alla storia raccapricciante, inclusa quella dei nomi e cognomi dei Broaddus, che sono diventati Dean (interpretato da Bobby Cannavale) e Nora (interpretata da Naomi Watts) Braddock. Nella serie, i coniugi hanno anche solo due figli (e non tre come nella realtà) che sono più grandi dei figli dei Broaddus all’epoca dell’acquisto della casa. Per quanto riguarda l’identità dell’Osservatore, la serie Netflix rimane fedele alla storia vera, in quanto non offre risposte definitive.